Architettura

Screen Shot 2014-12-22 at 10.41.11

I progettisti del padiglione: un connubio di esperienza e di intraprendenza giovanile

Gli organizzatori del concorso per il miglior progetto del padiglione lituano all’Esposizione 2015 hanno ricevuto un numero eccezionale di progetti, ben 27.

I progetti sono stati valutati da una giuria composta, oltre che dai rappresentanti del Ministero dell’Ambiente che hanno organizzato il bando, da Gintautas Blažiūnas, Presidente dell’Unione degli Architetti della Lituania, da Rimantas Buivydas, Decano della Facoltà di Architettura dell’Università Tecnica Gediminas di Vilnius, dagli architetti Rolandas Palekas e Marius Šaliamoras, dal Prof. Libertas Klimka, etnologo dell’Università Lituana delle Scienze dell’Educazione, da Paulius Jurkevičius, giornalista lituano inviato in Italia, da Edita Mildažytė, presentatrice televisiva, autrice del libro “Appuntamento con la Lituania”. I progetti presentati sono stati pubblicamente esaminati a Vilnius, Kaunas, Klaipėda e Šiauliai e sono stati pubblicati negli appositi siti web.

Il progetto vincitore “Balansas” (Equilibrio) è stato presentato dallo studio di architetti “JAS” di Kaunas. Gli autori hanno persuaso la commissione con la combinazione di due volumi bilanciati che permettono di presentare la Lituania come un Paese dalle tradizioni uniche e dalle tecnologie innovative. Il gruppo di giovani architetti, guidati dall’architetto di grande esperienza Virginijus Juozaitis, ha successivamente preparato il progetto tecnico del padiglione.

La Società Italiana WOA, diretta da Saulius Gecas, con sede a Roma, è responsabile per concordare con le autorità italiane la documentazione tecnica, la preparazione dei disegni tecnici esecutivi e per il controllo della costruzione del padiglione. I lavori edili sono effettuati dalla società italiana di costruzioni “Bodino Engineering”, scelta attraverso un appalto pubblico, la quale, oltre al padiglione della Lituania, costruisce per l’EXPO 2015 il padiglione della Cina ed il padiglione della Società Immobiliare Internazionale “Vanke”, caratterizzato da dettagli imponenti, progettato dallo studio di Daniel Libeskind famoso in tutto il mondo. Tra le molte società partecipanti alla gara d’appalto le condizioni e le qualifiche della Società “Bodino Engineering” hanno soddisfatto al meglio i responsabili dello spazio espositivo della Lituania all’EXPO 2015.